Posta Elettronica Certificata (PEC)

La Meta Associazione ONLUS

Via Etnea,197/b – Lentini (SR) – C.F./P.I. : 01576900896

PEC: lametaonlus@pec.it

e-mail ordinaria: lameta@hotmail.it

Vi informiamo che dal 1 gennaio 2019, come previsto dalla Legge di Bilancio per il 2018, entrerà in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica certificata per le cessioni dei beni e le prestazioni di servizi anche tra privati residenti o stabiliti nel territorio dello Stato Italiano.

Da tale data le fatture saranno emesse unicamente in modalità elettronica attraverso il Sistema di Interscambio (di seguito “SDI“, gestito dall’Agenzia delle Entrate), utilizzando un file in formato “.xml”.

Per adempiere all’obbligo previsto, La Meta Associazione ONLUS ha necessità di ricevere da parte sua alternativamente:

  • il suo codice destinatario di 7 caratteri (di seguito “Codice Ufficio”), rilasciato dal Sistema di Interscambio a seguito della procedura di accreditamento (all’indirizzo www.agenziadelleentrate.gov.it);

oppure

  • il suo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) per la ricezione delle fatture elettroniche.

A tal fine, dovrà comunicarci via PEC all’indirizzo lametaonlus@pec.it o e-mail ordinaria a lameta@hotmail.it il suo Codice Ufficio o in alternativa il suo indirizzo PEC.

Concludiamo infine ricordandole che l’originale di fattura elettronica dovrà essere da lei debitamente archiviata secondo i termini di legge.

Fatturazione elettronica: comunicazione codice univoco identificativo dell’ufficio destinatario:

La Meta Associazione ONLUS

Via Etnea,197/b – Lentini (SR)

C.F./P.I. : 01576900896

FATTURA ELETTRONICA CODICE DESTINATARIO: KRRH6B9

IBAN: IT27F0200884722000300284096 

Vi informiamo che dal 1 gennaio 2019, come previsto dalla Legge di Bilancio per il 2018, entrerà in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica certificata per le cessioni dei beni e le prestazioni di servizi anche tra privati residenti o stabiliti nel territorio dello Stato Italiano.

Da tale data le fatture saranno emesse unicamente in modalità elettronica attraverso il Sistema di Interscambio (di seguito “SDI“, gestito dall’Agenzia delle Entrate), utilizzando un file in formato “.xml”.

Per adempiere all’obbligo previsto, La Meta Associazione ONLUS ha necessità di ricevere da parte sua alternativamente:

  • il suo codice destinatario di 7 caratteri (di seguito “Codice Ufficio”), rilasciato dal Sistema di Interscambio a seguito della procedura di accreditamento (all’indirizzo www.agenziadelleentrate.gov.it);

oppure

  • il suo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) per la ricezione delle fatture elettroniche.

A tal fine, dovrà comunicarci via PEC all’indirizzo lametaonlus@pec.it o e-mail ordinaria a lameta@hotmail.it il suo Codice Ufficio o in alternativa il suo indirizzo PEC.

Concludiamo infine ricordandole che l’originale di fattura elettronica dovrà essere da lei debitamente archiviata secondo i termini di legge.

Dal 01/02/2016 è attiva la riabilitazione cardiologica presso il C.T.R.

Gli Operatori: FISIOTERAPISTI SPECIALIZZATI

A chi è rivolta:

  • Pazienti con cardiopatia post-acuta o cronica;
  • Pazienti a Rischio eventi cardiovascolari;
  • Pazienti con precedenti infarti

Estato osservato che dopo un episodio infartuale la riduzione del rischio cardiovascolare che si ottiene con lattività fisica è assai simile alla riduzione apportata da alcuni farmaci ormai diffusamente utilizzati in cardiologia.

Il programma di riabilitazione ha come obiettivo iniziale il consolidamento della stabilità clinica e in seguito quello di ridurre i rischi di futuri eventi, garantendo la gestione ottimale del paziente nel lungo periodo.

La riabilitazione cardiologica, di cui il training fisico supervisionato è una componente fondamentale, svolge un ruolo importante nella prevenzione secondaria della cardiopatia ischemica, in quanto è in grado di rallentare la progressione e, forse, di favorire la regressione delle lesioni angiografiche, di ridurre i difetti di perfusione miocardica, di indurre una favorevole modificazione delle condizioni psicologiche, di migliorare la qualità di vita e, inoltre, come dimostrato da alcuni studi metaanalitici, di ridurre la mortalità. Somma degli interventi richiesti per garantire le migliori condizioni fisiche

Obiettivo dell’intervento è riottenere e conservare una condizione la più vicina possibile allo stato di salute favorendo il processo di recupero psicofisico, prevenendo la progressione della malattia e incentivando la riduzione di nuovi eventi cardiovascolari, mediante lottimizzazione  dei trattamento e la programmazione di controlli laboratoristici e strumentali.

 

 

 

La fisioterapia (dal greco Φυσιο= naturale e θεραπεία = terapia) è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione dei pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito neuromuscoloscheletrico e viscerale attraverso molteplici interventi terapeutici, quali: terapia fisica, terapia manuale/manipolativa, massoterapia, terapia posturale, chinesiterapia, terapia occupazionale e altre.

La fisioterapia è praticata dal dottore in fisioterapia (Fisioterapista), professionista laureato appartenente alla classe delle professioni sanitarie della riabilitazione.

Il fisioterapista esercita le proprie competenze con titolarità e autonomia professionale, in ambito libero professionale oppure in contesto di équipe multidisciplinare insieme a medici specialisti e/o ad altre professioni sanitarie.

(Fonte wikipedia.it)